Le 3 regole base per generare leads senza sprecare budget

Le 3 regole base per generare leads senza sprecare budget

Il budget dedicato alle azioni di comunicazione per generare leads deve essere gestito nel migliore dei modi, per garantire il massimo dei risultati senza sprecarne nemmeno una goccia! Nel nostro articolo sul “budget di comunicazione adeguato” spieghiamo quali sono i 4 modi per capire se il nostro budget è giusto per i nostri obiettivi e per il tipo di comunicazione che vogliamo mettere in atto.

In questo articolo, invece, vi raccontiamo brevemente quali sono le 3 regole da seguire per aumentare i leads online senza sperperare il budget che abbiamo a disposizione.

Prima regola
Test, test, test… ho già detto la parola “test”?

La prima regola per generare un aumento delle conversioni online senza dissipare budget è… testare!

La fase di testing - è risaputo - è una delle fasi più importanti in tutte le azioni di marketing.

Perché dovrebbe essere diverso per una campagna di lead generation?

Da questa fase dipenderanno tutti i risultati futuri: proprio per questo è necessario dedicarle il giusto tempo e la giusta attenzione.

I test dovranno essere attuati e monitorati su tutti gli strumenti di comunicazione che decidiamo di “sperimentare” nella nostra campagna. Alla fine del test, scopriremo quali sono gli strumenti più funzionali al nostro progetto, quali convertono di più, quelli che convertono di meno e soprattutto quanto dobbiamo investire sui singoli!

Seconda regola
Scegli i canali di comunicazione senza pregiudizi

Troppo spesso capita che le aziende che lavorano in ambito B2B abbiano una sorta di avversione nei confronti di canali di comunicazione come Facebook o Instagram, perché li vedono come strumenti troppo proiettati verso il B2C.

Purtroppo, mai affermazione potrebbe essere più sbagliata. Infatti, investire il nostro intero budget su campagne AdWords o sulla pagina LinkedIn, non ci porterà sicuramente a convertire con la stessa massa critica di Facebook o Instagram.

Perché dite?

Perché dobbiamo sempre ricordarci che non stiamo parlando a dei Job Title ma stiamo parlando a delle persone, che hanno una vita privata, degli interessi e delle passioni… ed è proprio in quei momenti che noi dobbiamo intercettarli sui canali giusti, compresi Facebook e Instagram. Questo ci porterà ad avere, grazie a una solida base strategica e a una fase di testing, un ritorno sull’investimento adeguato al budget speso.

Terza regola
Stilare un piano strategico iniziale e “modificare” se c’è da fare dei cambiamenti

Alla base di tutte le azioni di lead generation efficaci c’è sempre un piano strategico adeguato.

La redazione di un piano strategico iniziale deve essere sempre comprensiva di una fase di testing e di eventuali modifiche ongoing. Rispettare il piano strategico e “leggerlo” con attenzione, consentirà alla nostra azienda di non sprecare risorse, tempo e quindi budget in dinamiche inutili che potevano essere considerate a monte.

Infatti, grazie a una solida pianificazione, sarà molto più semplice raggiungere il massimo risultato con il minimo sforzo, sia in termini di ore uomo che di costi.

L’obiettivo deve essere quello di modellare al meglio possibile la forza economica a disposizione per raggiungere i nostri traguardi!

E tu, sei pronto a mettere in pratica queste semplici regole per raggiungere i tuoi obiettivi di lead generation?

COSTRUISCI LA TUA CAMPAGNA DI MARKETING NEL MODO MIGLIORE

Accedi e scarica gratuitamente il nostro Marketing Strategy Template, ti aiuterà nell’impostare una strategia di successo. Se hai bisogno di mettere in piedi una nuova campagna di marketing per la tua attività e non sai da dove partire, questa è la soluzione migliore per aiutarti a raccogliere nuove informazioni e rendere più fresco il tuo approccio. Segui lo schema, compila i vari punti e ripetilo tutte le volte che ne avrai bisogno!

LA TUA AZIENDA DEVE CRESCERE RAPIDAMENTE.
NOI FACCIAMO Sì CHE ACCADA

SDWWG